30 Novembre 2012

La Prima Veroli cerca il riscatto in terra marchigiana contro la Fileni Jesi

Siamo arrivati alla nona giornata del campionato di Legadue-Eurobet e l’anticipo del venerdì riporta le telecamere di Rai Sport 2 al Palatriccoli di Jesi per la sfida tra la Fileni Bpa e la Prima Veroli. E’ una partita molto delicata per entrambe, tra due club che hanno la forza di portare il basket ad alto livello. I laziali di Veroli che erano partiti all’inizio del torneo con la consapevolezza di stare nel lotto al vertice ma fin qui la compagine di coach Marcelletti ha raccolto solo due successi, a Imola e Capo d’Orlando, ma non hanno mai vinto sul loro campo accumulando 5 sconfitte 5 che bruciano ancora e hanno fatto arrabbiare il pubblico giallorosso costretto ad abbassare la testa e l’entusiasmo ad ogni gara casalinga. I marchigiani invece provengono da due ko, in casa con Capo d’Orlando proprio nel debutto di coach Pozzecco e a Scafati domenica scorsa, l’ultimo successo è quello di Forlì, le altre vittorie quelle con Brescia e Imola. Un ruolino di marcia accettabile per una squadra che vorrebbe arrivare ai play off, attualmente Jesi occupa la sesta piazza in classifica, il problema è che la Fileni in casa ha vinto una sola partita delle 4 precedenti e oggi contro Veroli vuole vincere per dare una soddisfazione al proprio pubblico. I Ciociari hanno ancora problemi di infermeria con Bruttini aut già da quattro giornate per una fastidiosa fascite, mancherà però anche Rinaldi, il pivot riminese è alle prese con uno stiramento al polpaccio rimediato due settimane fa contro Casale, per cui Infante dovrà ancora una volta fare gli straordinari sotto canestro. Sull’altro fronte, quello Jesino, coach Cioppi fa prove di matematica e conta i suoi: Valentini è ancora out dopo la ferita alla mano, ci sono problemi anche per Sanders che non si allena da dieci giorni circa per una distorsione alla caviglia. Sarà una partita giocata con le panchine. Per i giallorossi la gara contro Jesi è molto importante perchè Walker (forse dopo la gara parte per Caserta ma non è sicuro) e compagni vogliono migliorare la classifica. Coach Marcelletti ha detto che Jesi ha una coppia di lunghi forte ed esplosiva ma la situazione infortuni è simile per cui sarà una gara intensa. Considerando però che la Prima ha fatto vedere che gioca meglio fuori casa, le speranze di un’altro bliz sono concrete. Una speranza rafforzata dal buon momento di Giovanni Carenza reduce da un exploit domenica scorsa (20 punti contro Barcellona) ma anche dal fatto che la squadra laziale è in netta crescita, frutto di un duro lavoro settimanale, certo l’assenza di due torri come Rinaldi e Bruttini pesa per l’economia dei 40′ da giocare. Jesi ha tre giocatori: Maggioli, Sanders e Griffin che sono punti di forza, Rossetti e compagni dovranno essere bravi e concentrati per poter limitare le loro giocate e se la Prima gioca con la stessa intensità con la quale ha affrontato Barcellona, ha buone probabilità di portare a casa un risultato positivo. Al PalaTriccoli alle 20,45 si alza la palla a due con gli arbitri designati: Ursi di Livorno, Migotto di Padova, Attard di Siracusa. Diretta televisiva su Rai Sport 2 dalle 20,30.

Gianni Federico

Foto Legadue

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Tra i 27 premiati anche Guglielmo Mollicone, il caro papà di Serena. Appuntamento alle 18 nella Sala Conferenze della XV Comunità Montana "Valle del Liri".

SPONSOR

Tutti i numeri di un anno magnifico nell'intervista all'amministratore unico, dott. Ennio Mancini, ed al Direttore, Orlando Pizzuti.

SPONSOR

Il 2019 è stato l'anno delle conferme e degli obiettivi raggiunti per l'azienda che si occupa di assistenza familiare.

SPONSOR

Promozione valida fino al 13 Dicembre 2019.