4 Febbraio 2014

La Scuola Elementare “Antonio Valente” è ormai abbandonata a se stessa e meta di gente senza scrupoli

Ci è arrivata l’ennesima segnalazione da parte del nostro lettore-collaboratore Franco Fiorini, il quale da tempo segue da vicino le vicende legate alle opere pubbliche incompiute o abbandonate a se stesse della città di Veroli. Stavolta Franco ci segnala lo stato in cui versa lo stabile che ospitava le scuole elementari prima dell’evento sismico che colpì l’Aquila. La Scuola Elementare che porta il nome del celebre architetto e scenografo Antonio Valente, un conterraneo che in vita ha dato molto lustro e notorietà alla Ciociaria, la sua terra natale. Stavolta Franco Fiorini tira di fioretto e con ironia si rivolge agli amministratori che stanno per lasciare, visto che nel mese di maggio ci saranno le elezioni amministrative dalle quali uscirà la nuova squadra di  amministratori che guideranno la città per cinque anni. – “ Mentre i nostri Amministratori con a capo il Sindaco preparano il discorso di fine mandato (fine anno rinviato), noi continuiamo ad elencare  le opere, che erano in elenco nel programma presentato in campagna elettorale a suo tempo dal centrosinistra, mai realizzate o lasciate in sospeso. Per loro fortuna, gli attuali amministratori, non dovranno perdere molto tempo ad elencarci le loro “imprese”, noi invece come sempre accade, dobbiamo purtroppo usare molto piu’ tempo e pazienza, per il semplice fatto che il nostro taccuino è’ strapieno. Oggi vogliamo segnalare con mestizia e anche con un pizzico di stizza (scusate il gioco di parole), l’Istituto scolastico che fu costruito anni fa, non molti, su Corso della Repubblica e da diversi anni intitolato giustamente, perché disegnato da lui, all’Architetto Valente. scuola valente 1Dopo il terremoto abruzzese quello stabile fu abbandonato a se stesso, ad oggi, grazie anche ai ritardi burocratici della politica a tutti i livelli (regione, provincia e comune), quella scuola non ha più  ne speranze ne futuro. Sarebbe superfluo ritornare indietro e ripercorrere la sua storia, ormai tutti la conoscono, a noi ci basta far tornare alla mente di tutti due cose: la prima lo stato di degrado a tutti i livelli in cui era stato portato anche quando ospitava ancora la scuola, colpa naturalmente degli amministratori che nonostante i molteplici solleciti su sprechi e pericoli, hanno fatto sempre “orecchie da mercante”. In tempi più recenti, circa un anno fa, sono stati tolti i cassonetti obsoleti sporchi e puzzolenti che erano stati depositati nel piazzale antistante la scuola dove erano rimasti per anni. La seconda cosa riguarda la disonestà di chi pur sapendo di mentire, ha perseverato nel tempo con questo atteggiamento, parliamo di chi più volte pur se a fatica, ha cercato di spegnere le polemiche giuste e sacrosante per lo stato in cui versava quella struttura, rispondendo come solo un politico di poco conto sa fare: ” aspettiamo l’esito delle verifiche, i soldi ci sono stati dati (800.000 euro), non possiamo agire, risolveremo il problema….i gufi stiano tranquilli i lavori si faranno” . Così ripetevano sempre, ma a gennaio 2014 la realtà è sempre la stessa! Colpa di chi ha sempre mentito per tornaconto personale, o di chi ha sempre segnalato passando per “gufo”? Anche qui saranno i posteri a leggere l’ardua sentenza. Ma una cosa è certa, i nostri amministratori il loro dovere non lo hanno fatto, ho l’atroce dubbio che tanto meno sapranno fare il loro mestiere. Spero di sbagliarmi.  PS. Salviamo almeno come ultimo atto la lapide prima che faccia la fine di tutte le altre cose, eviteremo un altra offesa alla memoria dell’ Architetto Valente, anche perchè lui non ha chiesto di fare questo percorso “indecoroso” per rimanere nella mente di chi in vita lo ha stimato e rispettato “sempre. Ma si sa i viventi pensano che i defunti non vedono e non sentono più.. Cristianamente non credo sia vero! Grazie dell’ospitalità sul nostro giornale.”

Redazione  Veroli 24Network

 

ALATRI - Coronavirus: 13 nuovi casi nella Città dei Ciclopi

Gli attuali positivi salgono a 90. L'annuncio del Sindaco, Giuseppe Morini.

Sora, in ospedale parte la terapia intensiva. Vinciguerra: «Bella notizia. Ora rimbocchiamoci le maniche»

Augusto Vinciguerra - Lo storico medico del SS. Trinità e consigliere comunale felice: «Ecco le notizie belle che mi piace comunicarvi».

Il Comune di Isola del Liri e Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale sottoscrivono importante accordo

Il Rettore, Prof. Giovanni Betta: «L’Università di Cassino e del Lazio Meridionale cerca di stabilire contatti e collaborazioni con le realtà più importanti del territorio, e Isola del Liri è una di queste».

click to read more

Roberto Burioni - Roberto Burioni condivide la linea del celebre immunologo statunitense: «La trasmissione da infettati asintomatici può essere responsabile di più del 50% dei contagi nei focolai di COVID-19. Bisogna portare sempre la mascherina in pubblico per ridurre l'infezione».

Coronavirus: oggi a Sora 36 nuovi casi. Salgono a 110 i negativizzati

Roberto De Donatis - Il video con le comunicazioni del Sindaco alla cittadinanza.

Coronavirus: oggi nel Lazio 1.963 nuovi casi, 242 in provincia di Frosinone

La ripartizione territoriale dei casi tratta dal bollettino divulgato dalla Regione Lazio.

28 Ottobre: tanti auguri a te...

Ecco con chi festeggiate il vostro compleanno se siete nati oggi.

Nicola Zingaretti: «Contagi da allarme rosso. Un giorno discuteremo di chi ha ridicolizzato le regole»

Nicola Zingaretti - Nicola Zingaretti, Governatore del Lazio e Segretario dem, punta il dito contro chi sosteneva che il virus fosse scomparso o di chi lo ritiene solo un’invenzione per controllare le persone. E aggiunge: «Ora nessuno deve essere lasciato solo. Il governo ha già predisposto un corposo pacchetto di misure».

SORA - Terapia intensiva: arrivano i macchinari! Benedetta D'Agostini: «Grazie a tutti coloro che hanno donato!»

La campagna GoFundMe "Aiutiamo la terapia intensiva di Sora", iniziata durante la prima fase della pandemia, ha dato i risultati sperati: la ASL ha acquistato apparecchiature necessarie.

Federico D'Inca: «Abbiamo risposto nella maniera più veloce. Nostro unico obiettivo proteggere gli italiani»

Federico D'Inca - Federico D'Inca spiega i dettagli del Decreto Ristoro: mobilitati 5 miliardi di euro.

CORONAVIRUS - Alberto Zangrillo: «60% persone in pronto soccorso sono codici verdi. Al momento non c'è il disastro»

Alberto Zangrillo - Lotta al Coronavirus, il prof. Alberto Zangrillo, primario dell'Ospedale San Raffaele sottolinea: «Abbiamo tutti il dovere di dare delle informazioni corrette»

È venuta a mancare Giuseppina Bruni

Si è spenta a Sora presso l'Ospedale SS. Trinità.

Froneri Academy: grande opportunità per 25 giovani della provincia di Frosinone senza occupazione

Froneri Academy - Froneri Academy: programma formativo promosso da Randstad per tecnici dell’industria alimentare presso lo stabilimento di Ferentino.

ALMANACCO SORANO - 28 Ottobre 1709: nel palazzo ducale di Sora nasce Pietro Gregorio Boncompagni Ludovisi

Secondogenito del VI Duca di Sora, Antonio I Boncompagni-Ludovisi, e futuro Duca "ex uxor" (Francesca Ottoboni) di Fiano.

ISOLA DEL LIRI - Contrasto alla povertà, le iniziative del Comune

«Il bando - dichiara il consigliere delegato ai Servizi Sociali Stefano D’Amore - è stato emanato al fine di sostenere le famiglie in condizioni di disagio, derivanti da inadeguatezza di reddito, difficoltà sociali e precarietà lavorativa».

SORA - Lotta al Coronavirus: emesse oggi le nuove ordinanze sindacali

Roberto De Donatis - Sulle scuole secondarie il Sindaco De Donatis precisa: «Siamo in attesa delle varie delibere dei Consigli d’Istituto. Con i Dirigenti Scolastici c’è massima collaborazione finalizzata ad incentivare comportamenti responsabili degli studenti durante lo svolgimento delle attività in didattica a distanza».

Spaccio di crack e cocaina: 9 persone colpite da Ordinanza di Misura Cautelare

Nel corso delle indagini i militari hanno verificato circa 900 episodi di spaccio.

Scomparsa Gabriele Cellupica: il cordoglio del Sindaco De Donatis

Roberto De Donatis - I funerali del 59enne, previsti per oggi, sono stati rinviati.

Mattia Lupo

Intervista a Mattia Lupo - Consigliere comunale di Broccostella.