7 Novembre 2013

La situazione di Via Passeggiata San Giuseppe vista dai nostri lettori

Abbiamo ricevuto una lettera e due foto che pubblichiamo come sempre. “Torniamo a parlare della famosa e nota, per la sua estrema pericolosità, via Passeggiata S. Giuseppe, questa volta per segnalare che i rischi aumentano soprattutto in questo periodo autunnale e anche dal persistere dell’assenza fisica e di funzionalita’ dei lampioni che nelle ore notturne dovrebbero aiutare autisti veloci e persone che sfortunatamente possono trovarsi ad attraversarla nonostante i validi marciapiedi. Sono quasi due anni da quando un automobilista scellerato provocando un incidente distrusse due lampioni dell’illuminazione pubblica, causando anche un’ apertura al muro di cinta della scuola elementare. Il secondo danno, quello del buco enorme nel muro, anche se dopo qualche tempo, e’ stato riparato perchè permetteva il passaggio di cose all’interno del piazzale antistante la scuola. I lampioni invece furono sostituiti da due pezzi di legno che sono rimasti tali da allora. IMG_0021I piu’ informati dicono che essendo intervenuta “l’Assicurazione” i danni sono stati rimborsati, quindi utilizzabili per la riparazione del danno! Ma in assenza di interventi che non si vedono ad oggi, si pensa che i soldi dell’assicurazione si siano fermati da qualche parte. Anche se questa volta non si tratta di soldi pubblici, i cittadini del posto ma anche gli altri, comunque vorrebbe almeno sapere quando verranno rimesse  le nuove paline con i relativi lampioni in modo da poter rivedere piu’ luce in quel sito e magari sentirsi piu’ tranquilli e rivedere finalmente i due lampioni pubblici nuovamente accesi e che danno più decoro alla strada. Speriamo che non ci rispondano  parlando di investimenti o progetti per la sicurezza per cercare, come e’ successo per il cimitero (dove i cittadini sono stati avvisati ad assumersi spese per interventi di manutenzione), di deviare il problema per far credere che questa volta si fara’ tanto  per evitare che ci siano altre disgrazie. Sostituiamo i lampioni rotti e poi prendiamo gli altri provvedimenti. La politica faccia il necessario e non il superfluo. Grazie! Franco Fiorini ”.

 

 

 

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.

https://twinmining.com/

https://ledrab.com/ - L’imprenditore romano è un rookie del TCR Italy e dopo aver già disputato i primi tre round della stagione, gareggerà questo weekend sulla pista di Vallelunga passando al cambio sequenziale.

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

Lattoferrina Coronavirus - La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università di Tor Vergata e La Sapienza.

Cerchi un bed and breakfast a Roma centro? Te ne consigliamo uno veramente centrale

Bed and breakfast Roma centro - Scegliere il luogo del proprio pernottamento romano è facile o complicato, dipende dai punti di vista, perché l’assortimento è così vasto che si rischia di andare in confusione.