7 Giugno 2013

L’ufficio Postale di Veroli centro ha attivato uno sportello per il pagamento dei soli bollettini di conto corrente, innovazione che rende più rapido l’accesso ai servizi.

poste italiane logo

Il responsabile dei Servizi di Comunicazione Territoriale per il Lazio, Abruzzo e Sardegna, il Dott. Andrea Cesarini  comunica che presso l’ufficio postale di Veroli di Via Passeggiata S. Giuseppe, è disponibile dalle 8.20 alle 19.05 (12.35 il sabato), ed è già operativo uno sportello dedicato al solo pagamento dei bollettini di conto corrente. L’innovazione permetterà di rendere più rapido l’accesso ai servizi anche nei giorni di pagamento delle pensioni, caratterizzati da una maggiore concentrazione di clientela. Ancora oggi il bollettino di conto corrente postale risulta infatti essere il sistema di pagamento più utilizzato dai cittadini che vivono a Veroli: nel mese di aprile ad esempio, sono stati oltre 5mila i bollettini accettati nell’ufficio di Passeggiata San Giuseppe. La ricevuta di pagamento del bollettino di conto corrente postale, eseguito attraverso i canali di Poste Italiane o tramite i soggetti dalla stessa abilitati (l’elenco è consultabile sul sito www.poste.it), non solo attesta l’avvenuto pagamento ma garantisce l’estinzione del debito.  E’ l’apposizione del timbro di Poste Italiane, che ha, infatti, efficacia pienamente liberatoria, dalla data in cui il versamento è stato eseguito,  per la somma riportata sulla relativa ricevuta. Il bollettino di conto corrente postale può essere pagato presso gli uffici postali con il contante, con le carte Postamat dei titolari di conto BancoPosta e con i bancomat di tutti gli Istituti bancari. Analoga possibilità è da oggi offerta anche ai titolari della Carta libretto, rilasciata gratuitamente ai titolari di libretto di risparmio postale che ne facciano richiesta.

 

 

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a https://ledrab.com/ o telefonare al Numero Verde 800-090501.
EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.