20 Maggio 2015

Ponte a rischio e strada che frana a Santa Francesca

Il problema del ponte pericolante lungo la provinciale Incoronata non è stato ancora risolto. Stando alle informazioni raccolte la competenza della manutenzione stradale è della Provincia ma finora non si registra alcun intervento. Di seguito i dettagli della situazione nell’articolo a firma di Alessandra Cinelli pubblicato sul Quotidiano Ciociaria Editoriale Oggi.

«Ancora nessun intervento per il ponte lungo la provinciale “Incoronata”, all’altezza di Santa Francesca. La strada sta cedendo e i residenti tornano ad appellarsi agli organi competenti. “Ci avevano promesso che i lavori sarebbero iniziati dopo la Sagra della Crespella, invece niente”. E intanto sono trascorsi due mesi da quando il ponte sulla Sp Incoronata-Sora è iniziato a franare, portandosi dietro il muro e una parte di giardino di una casa.

Siamo nei pressi del bivio contrada Colle Spagnolo. Quello a rischio è un ponte lungo pochi metri ma che si trova su una strada sempre molto trafficata. Il maltempo dello scorso inverno ne ha purtroppo compromesso la stabilità, tanto che un angolo ha iniziato improvvisamente a cedere lasciando profonde crepe sull’asfalto.

Gli operai della Provincia, subito allertati, avevano solo provveduto a transennare l’area compromessa, ma dei lavori di messa in sicurezza del passaggio ancora non si sa niente. La struttura, intanto, continua ad abbassarsi compromettendo la stabilità dell’abitazione che è proprio a ridosso della strada provinciale.

In caso di ulteriore cedimento, anche la casa potrebbe seriamente iniziare a sprofondare. “Abbiamo segnalato il pericolo due mesi fa – hanno riferito i cittadini – oltre alle transenne, nessuno si è preoccupato di intervenire e il rischio è quello di arrivare al prossimo inverno ancora in queste condizioni”.

Qualcuno aveva persino promesso che dopo la sagra della crespella (che si è svolta ad aprile) sarebbero iniziati i lavori. La situazione non è cambiata affatto e la presenza di quella frana non rende sicuro il transito dei veicoli e dei pedoni. Quel ponte presentava problemi già prima della frana. Con il passaggio delle macchine, e soprattutto dei mezzi pesanti, la situazione è progressivamente peggiorata fino a provocare la rottura di una porzione di asfalto. Il rischio che la crepa possa allargarsi c’è e non va certo sottovalutato. Anche la strada si sta abbassando tanto da far temere ulteriori crolli. Intanto il danno più grande è proprio tra la strada e la casa, in quel punto sono stati sistemati paletti di ferro e nastro rosso. L’intervento è urgente e non si può più rimandare».

SPONSOR

Vi aspettiamo presso la sede del Gruppo Jolly Automobili, S.S. dei Monti Lepini km 6,600, a pochi metri dal casello autostradale di Frosinone.