10 Novembre 2012

PRIMA VEROLI: obbligatorio uscire dal tunnel. Domani giallorossi in campo a Scafati (di Gianni Federico)

La Prima Basket Veroli tenterà di fare un nuovo bliz per vincere la sua terza partita in trasferta, la sesta di andata del campionato di Legadue, visto che il Città di Frosinone è ancora tabù per la squadra di coach Marcelletti. I ciociari vanno a giocarsi la chance sui legni del PalaMangano di Scafati dove affrontano una Givova forse in ripresa dopo l’esonero di coach Di Carlo e che vuole verificare se la cura del nuovo tecnico Bartocci, alla sua terza gara alla guida dei campani, sia efficace oppure no. Ai laziali invece la cura da cavallo che gli sta propinando il professore di Caserta da qualche settimana sembra non porti nessun beneficio, tranne le speranze che Marcelletti ripone su Walker che comincia a conoscere i compagni e a giocare di fantasia e talento insieme ad Hunter che sembra stia tornando ai livelli del passato.

Sarà senza dubbio una gara vibrante proprio perchè la vittoria serve ad entrambe le squadre: i campani cercano la continuita di risultati dopo due ko in casa con Brescia (in quel caso fu esonerato Di Carlo) e con Trieste fino alla vittoria in trasferta contro Forlì. I laziali invece sono chiamati a cancellare la terza sconfitta subita in casa ad opera del Brescia, coach Marcelletti torna al PalaMangano e vorrà fare sicuramente bella figura davanti al suo ex pubblico, anche se è cosciente che avrà di fronte una squadra molto più motivata di prima e che conta molto sulle due punte: Mays (22 + 5 assist) e Slay (24 + 9 rimbalzi) anche se i due americani dall’inizio della regular season non hanno fatto vedere grandi cose.Coach Bartocci darà ancora fiducia a Sorrentino nel ruolo di play, con il cambio dell’ex verolano Bushati, visto che il titolare Porta ne avrà ancora per due mesi dopo l’infortunio, Sosa ci ha ripensato e ha rifiutato l’ingaggio propostogli dalla società campana, sono pronti invece sia Ghiacci che Tavernari che hanno fatto progressi.

La Prima deve per forza di cose uscire dal tunnel delle sconfitte in casa, perchè la squadra di Marcelletti ha carattere, ma accusa qualche problema strutturale che la condiziona in qualche modo. La chiave di volta potrebbe essere il ritmo di gara che i giallorossi dovranno tenere sempre alto perchè la velocità di Walker potrebbe rappresentare un problema per la Givova che non ha giocatori capaci di contenerlo, mentre fisicamente i verolani potrebbero soffrire gli scafatesi che con Slay in testa sono più duri. Si gioca alle 18,15 agli ordini dei fischietti: Caroti di Cecina (LI), Ciano di Vicopisano (PI), Boninsegna di Milano. Nnell’anticipo televisivo di venerdì Gamberi Forlì-Fileni Jesi è finita 63-70, i marchigiani salgono a 6 punti in classifica. Le altre partite: Upea Capo d’Orlando-Acegas Trieste; Aget Imola-Giorgio Tesi Pistoia; Novipiù Casale Monferrato-Sigma Barcellona; Biancoblù Bologna-Pallacanestro Trento; Centrale del Latte Brescia-Tezenis Verona. Riposa l’altra squadra laziale, la FMC Ferentino.

Gianni Federico

LOTTA AL CORONAVIRUS - Salvini rende note le 6 proposte della Lega al Governo

La Lega e i suoi amministratori propongono anche un Cts (Comitato Tecnico Scientifico) alternativo a quello del governo Conte.

Tirocini curriculari in ambasciate e consolati: possibilità di fare domanda fino al 30 Ottobre

Una magnifica opportunità per studenti di età non superiore ai 28 anni e iscritti ai corsi di laurea magistrale o a ciclo unico.

COMUNICAZIONE POLIZIA DI STATO: false email dell'INPS, attenzione!

Assolutamente non cliccate il link riportato nel messaggio di posta elettronica.

27 OTTOBRE: tanti auguri a te…

Un giorno speciale da festeggiare in compagnia di personaggi speciali.

https://littbabhow.com/

I programmi di oggi, Martedì 27 Ottobre 2020, in 1a e 2a serata sui principali canali televisivi italiani.

https://czerwonaszpilka.pl/single-trondheim/

Riccardo Mastrangeli è stato confermato all’unanimità Presidente dell’Ordine.

«Ciao Giova'...». Il doloroso saluto di Buschini al suo portavoce stroncato dal Covid

«Ciao Giova’ - scrive il Presidente del Consiglio Regionale - stavolta non è il saluto della mattina, questa volta è pieno di dolore, di incredulità».

Coronavirus: grande cordoglio per la scomparsa di Giovanni Bartoloni

Aveva 51 anni. Lascia la moglie e un bambino. Era il portavoce di Mauro Buschini in Regione.

Coronavirus: il bollettino nazionale

I dati di Lunedì 26 Ottobre elaborati dal Ministero della Sanità e diffusi dalla Protezione Civile.

Ci ha lasciato Gabriele Cellupica

Si è spento a Frosinone, presso l'Ospedale F. Spaziani.

Coltellata improvvisa, operaio salvo per miracolo e trasportato in PS a Sora

La prontezza di riflessi ha evitato al giovane una ferita più seria.

Coronavirus: oggi nel Lazio 1.698 casi positivi, 125 in provincia di Frosinone

La ripartizione territoriale nel consueto bollettino divulgato dalla Regione Lazio.

Sora24 SPORT del Lunedì

Argomenti della puntata: esordio in campionato della Vis Sora, sconfitta in casa dal Vallemaio; sospensione dei campionati dilettantistici per emergenza Covid.

Coronavirus: oggi a Sora 33 positivi su circa 340 tamponi

Roberto De Donatis - Le comunicazioni del Sindaco alla cittadinanza relativamente al DPCM emesso oggi dal Governo.

Coronavirus: oggi nel Lazio 1.541 positivi, 249 in provincia di Frosinone

Ancora una volta la nostra provincia è la prima per numero di contagi dopo Roma. Ma nel Lazio il rapporto tra i tamponi e i positivi rimane al 7%, metà della media nazionale.

Ci ha lasciato Giuseppe Cristini

Si è spento a Sora presso la RSA San Camillo.

LOTTA AL CORONAVIRUS - Tamponi pediatrici e per adulti: dove e quando farli la prossima settimana

L'appello della ASL FROSINONE: «Fermare questa ondata è nelle mani di tutti i cittadini e nel loro comportamento di tutti i giorni. Siamo riusciti a ridurre l’ondata una volta, ne usciremo di nuovo, con l’impegno di tutti».

Coronavirus: oggi 40 positivi in più a Sora

Roberto De Donatis - Giornata da bollino rosso. Da Lunedì tamponi tutti i giorni (sabato compreso) al drive del SS. Trinità.

FROSINONE - Ottaviani: «Assurdo non fare tamponi la domenica, il Covid non si prende pause»

Il Sindaco del capoluogo: «Perché distinguere i giorni feriali da quelli festivi, quando di festivo non è rimasto ormai nulla?»