24 Gennaio 2012

Torna in libertà la verolana Vincenza Sanità

Torna in libertà Vincenza Sanità, accolta l’istanza degli avvocati Perlini e Fiorini. La donna di Veroli, che adesso avrà solo l’obbligo di firma, era agli arresti domiciliari da metà dicembre nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Frosinone denominata Occhio vigile che ha coinvolto, tra Lazio e Lombardia,  sedici persone accusate di reati contro la pubblica amministrazione.