21 Novembre 2019

VEROLI – Chiama i Carabinieri e poi si fa arrestare

I Carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia Carabinieri di Alatri, nel corso di un servizio perlustrativo del territorio, a seguito di richiesta al numero di intervento 112 effettuata da parte di un 44enne del luogo, si sono portati presso l’abitazione di quest’ultimo (già censito per i reati di violenza privata, interruzione di pubblico servizio ed atti persecutori e minaccia). L’uomo – si legge nella nota stampa diffusa dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone – aveva segnalato dei rumori sospetti provenire dall’esterno della propria abitazione.

Gli operanti, immediatamente intervenuti ed effettuata una ispezione, non hanno rilevato alcun segno di intrusione da parte di estranei. A quel punto, l’uomo, in evidente stato di ebbrezza alcolica e senza alcun motivo, ha aggredito prima verbalmente e poi fisicamente i militari, colpendone uno al viso. L’uomo è stato bloccato e tratto in arresto nella flagranza di reato per “resistenza e violenza a pubblico ufficiale”, nonchè al termine delle formalità di rito, come disposto dall’A.G., trattenuto presso la camera di sicurezza della suddetta Compagnia, in attesa di rito direttissimo.