27 Ottobre 2012

VEROLI – Domenica 28 Ottobre, convegno dal titolo: “Dall’Unità d’Italia al Brigantaggio il ruolo di Luigi Alonzi, detto Chiavone”

L’Associazione Politico-Culturale “Rosso di Sera” del presidente avv. Paolo De simone e l’Associazione culturale “oltre il Muro” organizzano una conferenza che si terrà domenica 28 ottobre alle 17,30 presso l’Aula Magna del Convitto Comunale e che ha per titolo: “Dall’Unità d’Italia al Brigantaggio il ruolo di Luigi Alonzi, detto Chiavone”. I relatori saranno: il prof. Marcello stirpe, a tutti noto per le numerose e stimolanti pubblicazioni già realizzate. La prof. Sara Ranalli, docente di Italiano e Latino e il dott. Simone De Biase, studioso del fenomeno. L’introduzione e la conclusione saranno del presidente di “Rosso di Sera” Paolo De Simone, mentre le letture saranno a cura dell’Associazione teatrale “Oltre il Muro”, che ha la presunzione di indicare alle pubbliche amministrazioni locali un altro fertile terreno di iniziativa culturale, tipica della nostra terra.

La conferenza sarà un’occasione per riflettere su un diverso tipo di brigantaggio: quello determinatosi in Italia in particolare nella nostra Ciociaria per via delle spinte unitarie del regno del Piemonte, sostenute dai Francesi, che favorirono la nascita del regno d’Italia e contemporaneamente fecero nascere e crescere, tra il 1860 ed il 1865 il brigantaggio antinazionalista, filo borbonico e filo crericale, che vide nel Sorano e poi Verolano acquisito, Luigi Alonzi, detto Chiavone come l’interprete più importante. Alonzi fu il personaggio sul quale Pio IX e Francesco II di Borbone fondarono le loro speranze di opporsi, anche con qualche risultato, alla nascita del Regno d’Italia, per questo lo sostennero, lo amarono e lo finaziarono. Chiavone stabilì il suo quartiere generale a Case Cocchi di Veroli presso la compagna Olimpia Lisi vedova Cocco a ridosso di Monte Favone (l’attuale Pedicino), con un esercito di circa 800 uomini, tra Fontana Fratta e S. Francesca a ridosso del confine tra il regno di Napoli e lo Stato Pontificio.

La sconfitta e la morte dell’Alonzi lasciarono in campo una generazione di Briganti tra i quali il più noto, che raccolse la sua linea filo papalina (difesa di Roma nel 1870), un certo Francesco Frascone, il Brigante di Casamati che dopo aver scontato 10 anni di carcere a Pianosa ed aver fatto il guardiano dei Monaci Cistercensi di Casamari, stabilì la sua residenza nella contrada di Scifelli, presso la casa ora di proprietà della famiglia Ascenzi.
Gianni Federico

Coronavirus: oggi a Sora 33 positivi su circa 340 tamponi

Roberto De Donatis - Le comunicazioni del Sindaco alla cittadinanza relativamente al DPCM emesso oggi dal Governo.

Coronavirus: oggi nel Lazio 1.541 positivi, 249 in provincia di Frosinone

Ancora una volta la nostra provincia è la prima per numero di contagi dopo Roma. Ma nel Lazio il rapporto tra i tamponi e i positivi rimane al 7%, metà della media nazionale.

Ci ha lasciato Giuseppe Cristini

Si è spento a Sora presso la RSA San Camillo.

LOTTA AL CORONAVIRUS - Tamponi pediatrici e per adulti: dove e quando farli la prossima settimana

L'appello della ASL FROSINONE: «Fermare questa ondata è nelle mani di tutti i cittadini e nel loro comportamento di tutti i giorni. Siamo riusciti a ridurre l’ondata una volta, ne usciremo di nuovo, con l’impegno di tutti».

https://mapleleafclinical.com/priligy-dapoxetina-precio/

Roberto De Donatis - Giornata da bollino rosso. Da Lunedì tamponi tutti i giorni (sabato compreso) al drive del SS. Trinità.

FROSINONE - Ottaviani: «Assurdo non fare tamponi la domenica, il Covid non si prende pause»

Il Sindaco del capoluogo: «Perché distinguere i giorni feriali da quelli festivi, quando di festivo non è rimasto ormai nulla?»

Coronavirus, il bollettino nazionale: oggi 19.644 nuovi casi, 2.309 guariti e 151 deceduti

I dati di Sabato 24 Ottobre elaborati dal Ministero della Sanità e diffusi dalla Protezione Civile.

Coronavirus: oggi nel Lazio 1.687 nuovi positivi, 281 in provincia di Frosinone

Il consueto bollettino divulgato dalla Regione. La ripartizione territoriale dei casi.

SORA - "La verità negata": presentazione del libro dedicato ad Angelo Vassallo, il sindaco "pescatore"

Roberto De Donatis - Fu assassinato a Pollica (Salerno), il suo comune, il 5 Settembre 2010. Evento a porte chiuse, nel rispetto delle norme anti Covid-19. Diretta streaming sulla pagina Facebook dell'Ente.

È venuta a mancare Lorena Perruzza

Si è spenta ieri a 33 anni.

Coronavirus: da Lunedì 26 ottobre al drive through di Sora tamponi tutti i giorni compreso il sabato

Roberto De Donatis - L'annuncio su Facebook del Sindaco De Donatis che ringrazia la Dott.ssa Magrini.

10 anni fa ci lasciava Maria Senese Fabrizio ("Maria la tabaccaia")

"Una vita dietro il bancone del Sali e Tabacchi sul Ponte di Ferro..."

METEO SORA - Arriva la pioggia. Allerta gialla (criticità ordinaria)

Giornata con alta probabilità di pioggia dal mattino alla sera.

Coronavirus: oggi nel Lazio 1.389 nuovi casi, 144 dei quali in provincia di Frosinone

La ripartizione territoriale nella nota divulgata dalla Regione.

SORA - Coronavirus: 10 nuovi casi ma anche 41 negativizzati in più

Roberto De Donatis - Balzo in avanti del numero di cittadini che non hanno più Covid-19.

Giulio De Gasperis

Intervista a Giulio De Gasperis - Presidente A.GEN.DI. Sora.

Coronavirus: la situazione a Veroli. Gli attuali positivi sono in totale 34

Le parole del Sindaco, Simone Cretaro, divulgate attraverso i canali social istituzionali.