19 Settembre 2014

Veroli: fissata la prima scadenza della Tasi. Ecco tutti i particolari e le aliquote

La base imponibile, ovvero il valore su cui calcolare il tributo, è determinata come per l’IMU

Il Comune di Veroli informa che il 16 ottobre prossimo è fissata la scadenza della prima rata della TASI, tributo destinato a contribuire alla copertura dei costi dei servizi indivisibili. Il tributo è dovuto per il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di fabbricati, comprese le abitazioni principali e le relative pertinenze, e di aree edificabili, come definiti ai fini dell ‘IMU.

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 17 del 31 luglio scorso sono state stabilite le seguenti aliquote:

  1. tutte le abitazioni principali e relative pertinenze pagheranno il 2,5 per mille della rendita catastale;
  2. si avrà un’aliquota dell’1,6 per mille per gli immobili diversi dall’abitazione principale ed una dell’1,4 per mille per immobili appartenenti alle categorie catastali C1/C3 e D (solo nel caso di utilizzo degli stessi per la finalità catastale);
  3. i fabbricati rurali ad uso strumentale pagheranno un’aliquota dell’1 per mille;
  4. tutti gli immobili diversi da quelli di lusso (A1/A8/A9) per una sola unità immobiliare e relative pertinenze, concessi dal soggetto passivo (cioè, chi è tenuto al pagamento) in comodato di uso gratuito ad un parente di primo grado in linea retta, che la utilizzi come abitazione principale, sono tenuti al pagamento con l’aliquota agevolata dell’1 per mille. Per usufruire di tale agevolazione, dovranno presentare apposito modello predisposto dall’ufficio tributi comunale.

“Sulla TASI il Comune di Veroli – dice il sindaco, Simone Cretaro – ha raccolto le aspettative della cittadinanza prevedendo un’agevolazione sostanziale per le famiglie che mettono a disposizione dei loro figli le abitazioni per uso abitativo. E’, inoltre, importante che, nonostante gli ulteriori tagli ai trasferimenti registrati nel 2014, siamo riusciti a mantenere un prelievo tributario complessivo nel nostro Comune di gran lunga inferiore rispetto ad altri Comuni dove ad aliquote TASI leggermente inferiori corrisponde un’addizionale IRPEF di gran lunga maggiore rispetto alla nostra ed un’aliquota IMU sulla seconda casa quasi sempre maggiore, con oneri a carico delle persone fisiche di gran lunga superiori. E tale considerazione deve essere fatta in relazione a quelli che sono i servizi forniti dal nostro Comune che, paragonabile ad altri per estensione e per servizi, riesce comunque a garantirli con le stesse modalità ma con un prelievo fiscale inferiore in un periodo di perdurante crisi economica”.

La base imponibile, ovvero il valore su cui calcolare il tributo, è determinata come per l’IMU. Quindi è costituita dall’ammontare della rendita risultante in catasto, rivalutata del 5% e moltiplicata per il moltiplicatore di legge. A tal fine è necessario utilizzare gli stessi moltiplicatori previsti per il calcolo della base imponibile IMU, facendo riferimento alle categorie catastali dei fabbricati assoggettati alla TASI. Per il calcolo del tributo e la stampa del modello F24 collegarsi al seguente sito: clicca qui.

“Tutte le informazioni – aggiunge il sindaco Cretaro – saranno consultabili sull’albo pretorio on line del nostro Comune, nel link “Avvisi”, ed i nostri uffici comunali saranno a disposizione dei cittadini per approfondimenti e spiegazioni di ogni genere al fine di agevolare al massimo gli adempimenti dovuti per legge dello Stato.” La scadenza della prima rata in acconto è fissata al 16 ottobre 2014, mentre il saldo andrà effettuato entro il 16 dicembre 2014. Il tributo potrà essere pagato con il modello F24 oppure con il bollettino postale appositamente predisposto e disponibile presso gli uffici postali (c/c n. 1017381649, valido indistintamente per tutti i comuni del territorio nazionale) con l’indicazione del codice identificativo del Comune di Veroli L780.

Ufficio Stampa Comune di Veroli

ALATRI - Coronavirus: 13 nuovi casi nella Città dei Ciclopi

Gli attuali positivi salgono a 90. L'annuncio del Sindaco, Giuseppe Morini.

Sora, in ospedale parte la terapia intensiva. Vinciguerra: «Bella notizia. Ora rimbocchiamoci le maniche»

Augusto Vinciguerra - Lo storico medico del SS. Trinità e consigliere comunale felice: «Ecco le notizie belle che mi piace comunicarvi».

https://abista-web.com/

Il Rettore, Prof. Giovanni Betta: «L’Università di Cassino e del Lazio Meridionale cerca di stabilire contatti e collaborazioni con le realtà più importanti del territorio, e Isola del Liri è una di queste».

nyu creative writing paris

Roberto Burioni - Roberto Burioni condivide la linea del celebre immunologo statunitense: «La trasmissione da infettati asintomatici può essere responsabile di più del 50% dei contagi nei focolai di COVID-19. Bisogna portare sempre la mascherina in pubblico per ridurre l'infezione».

Coronavirus: oggi a Sora 36 nuovi casi. Salgono a 110 i negativizzati

Roberto De Donatis - Il video con le comunicazioni del Sindaco alla cittadinanza.

Coronavirus: oggi nel Lazio 1.963 nuovi casi, 242 in provincia di Frosinone

La ripartizione territoriale dei casi tratta dal bollettino divulgato dalla Regione Lazio.

28 Ottobre: tanti auguri a te...

Ecco con chi festeggiate il vostro compleanno se siete nati oggi.

Nicola Zingaretti: «Contagi da allarme rosso. Un giorno discuteremo di chi ha ridicolizzato le regole»

Nicola Zingaretti - Nicola Zingaretti, Governatore del Lazio e Segretario dem, punta il dito contro chi sosteneva che il virus fosse scomparso o di chi lo ritiene solo un’invenzione per controllare le persone. E aggiunge: «Ora nessuno deve essere lasciato solo. Il governo ha già predisposto un corposo pacchetto di misure».

SORA - Terapia intensiva: arrivano i macchinari! Benedetta D'Agostini: «Grazie a tutti coloro che hanno donato!»

La campagna GoFundMe "Aiutiamo la terapia intensiva di Sora", iniziata durante la prima fase della pandemia, ha dato i risultati sperati: la ASL ha acquistato apparecchiature necessarie.

Federico D'Inca: «Abbiamo risposto nella maniera più veloce. Nostro unico obiettivo proteggere gli italiani»

Federico D'Inca - Federico D'Inca spiega i dettagli del Decreto Ristoro: mobilitati 5 miliardi di euro.

CORONAVIRUS - Alberto Zangrillo: «60% persone in pronto soccorso sono codici verdi. Al momento non c'è il disastro»

Alberto Zangrillo - Lotta al Coronavirus, il prof. Alberto Zangrillo, primario dell'Ospedale San Raffaele sottolinea: «Abbiamo tutti il dovere di dare delle informazioni corrette»

È venuta a mancare Giuseppina Bruni

Si è spenta a Sora presso l'Ospedale SS. Trinità.

Froneri Academy: grande opportunità per 25 giovani della provincia di Frosinone senza occupazione

Froneri Academy - Froneri Academy: programma formativo promosso da Randstad per tecnici dell’industria alimentare presso lo stabilimento di Ferentino.

ALMANACCO SORANO - 28 Ottobre 1709: nel palazzo ducale di Sora nasce Pietro Gregorio Boncompagni Ludovisi

Secondogenito del VI Duca di Sora, Antonio I Boncompagni-Ludovisi, e futuro Duca "ex uxor" (Francesca Ottoboni) di Fiano.

ISOLA DEL LIRI - Contrasto alla povertà, le iniziative del Comune

«Il bando - dichiara il consigliere delegato ai Servizi Sociali Stefano D’Amore - è stato emanato al fine di sostenere le famiglie in condizioni di disagio, derivanti da inadeguatezza di reddito, difficoltà sociali e precarietà lavorativa».

SORA - Lotta al Coronavirus: emesse oggi le nuove ordinanze sindacali

Roberto De Donatis - Sulle scuole secondarie il Sindaco De Donatis precisa: «Siamo in attesa delle varie delibere dei Consigli d’Istituto. Con i Dirigenti Scolastici c’è massima collaborazione finalizzata ad incentivare comportamenti responsabili degli studenti durante lo svolgimento delle attività in didattica a distanza».

Spaccio di crack e cocaina: 9 persone colpite da Ordinanza di Misura Cautelare

Nel corso delle indagini i militari hanno verificato circa 900 episodi di spaccio.

Scomparsa Gabriele Cellupica: il cordoglio del Sindaco De Donatis

Roberto De Donatis - I funerali del 59enne, previsti per oggi, sono stati rinviati.

Mattia Lupo

Intervista a Mattia Lupo - Consigliere comunale di Broccostella.